Tag articolo: gruppo industriale

Vivaterra sostiene la scelta di materiali bio per l’edilizia del futuro: il cotto imprunetino

di , 20 febbraio 2012 10:40
VivaterraIl Gruppo industriale Vivaterra ha raccolto e fatto suo l’invito fatto dalla comunità internazionale e rivolto al mondo della progettazione e costruzione edile, a porre una grande attenzione all’utilizzo di materiali naturali, biocompatibili e a risparmio energetico per la realizzazione di nuove opere architettoniche.

Il cotto è un materiale di rivestimento sia orizzontale che verticale che possiede di sua natura elevate qualità per quanto concerne l’estetica, la resistenza, l’isolamento termico e il rendimento energetico, per non parlare della sua naturalità.

Prosegui la lettura 'Vivaterra sostiene la scelta di materiali bio per l’edilizia del futuro: il cotto imprunetino'»

Il gruppo Industriale VIVATERRA opera a sostegno del distretto imprunetino

di , 9 dicembre 2011 10:23

VivaterraVIVATERRA è un gruppo industriale fortemente calato nella realtà del territorio di appartenenza, ad esso è legato da molteplici fattori e i suoi marchi devono molto del loro successo alla materia prima, l’argilla Galestro, estratta dalle cave imprunetine. Questi i presupposti per un’attività costantemente volta alla tutela e promozione del distretto.

Aspetto fondamentale che lega in modo inscindibile VIVATERRA al distretto imprunetino si riscontra nel reperimento ed utilizzo della materia prima che marchi come Il Ferrone, Il Palagio e Cotto Impruneta lavorano sapientemente trasformandola nel cotto più prestigioso e qualitativamente eccellente che esista.

Molte delle peculiarità del cotto imprunetino, riconosciute ed apprezzate in tutto il mondo, si devono proprio alla superiorità dell’argilla che viene estratta esclusivamente dalle cave dislocate nelle colline intorno a Greve in Chianti, dove ha sede il Gruppo Industriale.

L’attenzione comunque volta alla tutela ambientale al rispetto dell’ecosistema che circonda gli stabilimenti produttivi e a tutti quegli accorgimenti e provvedimenti adottati per rendere il ciclo produttivo del Cotto il meno invasivo possibile per il territorio circostante rappresentano una marcia in più per i marchi VIVATERRA e una garanzia per chi vive e lavora nel distretto.

L’impegno per il sostegno del proprio territorio si spinge oltre con l’impegno ad utilizzare una manodopera prevalentemente locale sia per quanto riguarda gli stabilimenti produttivi dei marchi, sia per la parte amministrativa e dirigenziale del Gruppo.

Vivaterra su Web-Freelance

di , 12 settembre 2011 14:32

Vivaterra

Nuova veste grafica per il sito web di Vivaterra

di , 5 settembre 2011 13:55

VivaterraContinua all’insegna dell’innovazione l’anno 2011 di Vivaterra. Eleganza, funzionalità e immediatezza sono le peculiarità del nuovo sito web messo on-line solo da poche ore e che incarnano perfettamente il percorso di evoluzione e crescita del Gruppo Industriale Imprunetino: una realtà solida, affidabile e impegnata nel territorio.

Usabilità, linearità e facilità nell’accesso sono i tratti distintivi della nuova veste grafica del sito web di Vivaterra, completamente rinnovato anche nei contenuti con ampio spazio alla comunicazione aziendale. L’impatto iniziale è estremamente piacevole e riesce a trasmettere tutto lo stile di un Gruppo che ha fatto e fa dell’eleganza, del pregio e della distinzione del cotto imprunetino la sua assoluta prerogativa.

L’home page si apre su una visual d’effetto: una vista panoramica della sede e dello stabilimento produttivo. Chiari i colori che fanno da sfondo con passaggi graduali dal grigio chiaro al bianco; due linee rosse attraversano lo schermo richiamando la terracotta per il colore e le dolci colline Toscane per la sinuosità delle forme, a simbolo del profondo legame che Vivaterra ha con il proprio territorio e con una materia prima, l’argilla Galestro, che ha decretato da millenni il successo del cotto nel mondo.

Un sito che promette di evolversi ancora di pari passo alla crescita dei marchi e partner di Vivaterra, Il Ferrone, Il Palagio, Cotto Impruneta, Palagio Engineering ai quali viene riservata un’ampia vetrina, da cui, con un semplice click, l’utente viene indirizzato ai loro siti di riferimento. Finalizzato ad incrementarne l’usabilità, uno dei requisiti più importanti per rendere semplice, immediata e proficua la navigazione, il restyling ha reso la consultazione più gradevole e coinvolgente e al contempo più rapida, con un menù immediato, disposto nella parte alta della schermata.

 

Dunque non resta che scoprire il frutto di questo lavoro. Buona navigazione.

Il Gruppo Vivaterra è certificato ISO 9001

di , 15 luglio 2011 07:30

Il Gruppo Industriale VIVATERRA lavora alacremente per sostenere con forza e determinazione  i marchi controllati di Il Ferrone, Il Palagio e Cotto Impruneta. Sua prerogativa è il perseguimento della soddisfazione del cliente, per cui ritiene fondamentale fornire un prodotto dalle qualità provate e certificate. Il cotto imprunetino per pavimenti e rivestimenti ha ricevuto la certificazione ISO 9001:2008.

VIVATERRA ha operato negli anni per il raggiungimento dell’importante traguardo rappresentato dalla Certificazione del sistema di qualità aziendale UNI EN ISO 9001-2008. La certificazione è stata rilasciata dal Bureau Veritas Certification, un organismo tra i leader nel mondo. Attraverso il suo operato VIVATERRA mette quotidianamente alla prova l’efficacia del proprio sistema di gestione e dei processi compresi in esso: strumenti basilari sono il soddisfacimento dei requisiti normativi ed il controllo accurato di ogni fase, produttiva e non, che vanno a concorrere alla distribuzione dei servizi offerti

In un mondo in cui tutto sembra alla portata di tutti, l’unico vero e tangibile segno di distinzione per un’azienda è operare in modo tale da fornire ai propri clienti prodotti di qualità ai massimi livelli, caratteristiche che devono abbracciare ogni singola fase del sistema gestionale e produttivo e non solo il bene finale. Grazie a questa peculiarità i marchi controllati dal Gruppo VIVATERRA, hanno un vantaggio competitivo nei confronti della concorrenza davvero considerevole e sono in grado di tenere il passo con le evoluzioni del mercato globale.

Tutto il personale di VIVATERRA di Il Ferrone, Il Palagio e Cotto Impruneta è coinvolto in questa politica gestionale per mezzo di un’adeguata istruzione, addestramento, abilità e preparazione; inoltre ogni processo è tenuto rigidamente sotto controllo attraverso una progettazione e  pianificazione volte e perseguire la soddisfazione del cliente, il miglioramento del sistema di gestione aziendale, una maggiore competitività sul mercato e ultimo, ma non per importanza, un sensibile e costante miglioramento e sviluppo del prodotto.

Il Gruppo VIVATERRA decidendo di certificarsi ha dunque fatto una scelta, importante e consapevole, ha deciso di porsi come obiettivo la produzione di un Cotto dalle qualità eccellenti, collocandosi, così, ben  al di sopra degli standard richiesti dal mercato.

L’innovazione il suo punto di forza, la tradizione della terracotta le sue solide basi: il Gruppo VIVATERRA

di , 13 aprile 2011 07:57

VivaterraQuattro marchi di qualità e distinzione della terracotta imprunetina hanno trovato nell’azienda VIVATERRA la forza e le risorse necessarie per rinnovarsi e proporsi sul mercato più solidi che mai. Da questa unione nasce un progetto che si realizza attraverso le peculiarità, il lavoro e lo sviluppo che ogni brand persegue nella progettazione e commercializzazione dei suoi prodotti.

VIVATERRA è un gruppo industriale nato 10 anni fa quando Il Palagio, affermata realtà della terracotta imprunetina ha acquisito uno dei più prestigiosi marchi del settore a livello mondiale: Il Ferrone. La solidità e lo spiccato spirito imprenditoriale si sono andati ancora più affermando attraverso la partnership con Palagio Engineering e con la recentissima acquisizione di Cotto Impruneta. In VIVATERRA si coniugano l’espressione dell’innovazione di un gruppo attivo, giovane e dinamico con il rispetto per la tradizione propria della terracotta.

L’azienda ha sede nel cuore del distretto imprunetino, fra le colline toscane, a testimonianza del legame profondo che ciascun marchio, che essa rappresenta, ha con il territorio e con il prodotto principe che rende la terracotta imprunetina unica al mondo: l’argilla. La flessibilità nella gestione che VIVATERRA fa dei suoi brand consente di mantenerne le singolarità e le peculiarità che li caratterizzano e che ne hanno decretato il successo nel corso degli anni e di valorizzare l’artigianalità di alcune lavorazioni.

Una guida, dunque, una sorta di garanzia di solidità per il mondo, ecco il ruolo svolto da VIVATERRA che, pur coordinando le varie attività, lascia che vengano attuate tutte le politiche di libera concorrenza, di indipendenza, di sviluppo e rinnovamento tipiche di ogni brand, fornendo al contempo una nuova sicurezza finanziaria, un miglior approccio con il territorio che consente un’espressione piena della propria vitalità aziendale.

VIVATERRA posa la prima pietra nel progetto di restyling della sua corporate identity: il logo

di , 23 marzo 2011 10:04

 

VIVATERRAIl nuovo logo di VIVATERRA si va ad inserire in un’operazione di ampio respiro che coinvolge un radicale rinnovamento di tutta l’immagine aziendale. L’ottica con cui è stato messo in atto questo progetto prevede la presentazione di un’immagine che vesta perfettamente lo spirito e la spinta imprenditoriale del gruppo industriale fiorentino, la sua solidità finanziaria e il suo impegno nel territorio.

La consapevolezza del ruolo sempre più determinante interpretato dall’immagine sul palcoscenico economico italiano ed estero, ha portato VIVATERRA, gruppo industriale leader nel settore del cotto imprunetino, a pianificare con la sua agenzia di pubblicità un restyling globale della sua Corporate Identity, che non la stravolgesse completamente ma che fosse in grado di rappresentare al meglio, in modo efficace e comunicativo, un gruppo solido, attivo e in crescita.

Passo iniziale di questo importante e delicato progetto ha visto come protagonista assoluto il logo, che rappresenta il primo livello di approccio, del pubblico specializzato e non, con la realtà aziendale e molto spesso anche con il prodotto. Esso deve essere leggibile, facilmente identificabile e percepito come un oggetto unico e irripetibile.

Molteplici i concetti espressi tramite la sua realizzazione: il legame con il rispetto delle proporzioni e dell’armonia estetica, con la terra, la naturalità e il territorio toscano, ma soprattutto la stabilità finanziaria, la forza, l’elevata affidabilità, e l’ampio respiro con cui il Gruppo industriale imprunetino si muove, implementando investimenti e risorse per la crescita e lo sviluppo dei marchi che detiene: Il Ferrone, Il Palagio, Cotto Impruneta e la controllata Palagio Engineering.

VIVATERRAQuesta molteplicità di significati si esprime anche attraverso l’oggetto primario di ispirazione: il triangolo. Chiave della geometria, simbolo della sezione aurea, del fuoco e della terra, elementi essenziali per l’azienda. Esso viene ritratto dalle due “A” di VIVATERRA, ed è presente anche nella prima “A”, con un triangolo equilatero che raffigura la Terra, tra i 4 elementi quello che esprime solidità ed attaccamento alle tradizioni.

Il font scelto non fa altro che evidenziare i forti tratti distintivi del gruppo, la trasparenza e la chiarezza con cui VIVATERRA ha intenzione di interfacciarsi con il pubblico esterno sia esso istituzionale o privato: una sintesi di significati che si traduce in un’intenzione di immediatezza che trasparirà anche dalla prossima apertura alla comunicazione 2.0.

 

Vivaterra S.p.A. - Via Provinciale Chiantigiana, 36 50022 Greve in Chianti Firenze (Italia) - tel: 055 85901 - email: info@vivaterra.it - crediti