Tag articolo: Il Ferrone

La Collezione Aurea strega il pubblico americano dell’ICFF di New York

di , 24 maggio 2012 12:23
Il Ferrone - Collezione AureaLa partecipazione all’ICFF di New York si è rivelata un vero successo per VIVATERRA, oltre ogni aspettativa sia in termini di pubblico che di consensi, che la Collezione Aurea ha raccolto fra i professionisti, architetti e designer della East Coast degli Stati Uniti: “semplicemente perfetta, divinamente bella”.La nuova Collezione Aurea realizzata da VIVATERRA in collaborazione con lo studio Cardenas e lanciata ufficialmente proprio in occasione dell’ICFF di New York, faro del design moderno, ha stregato i professionisti che hanno varcato, nei giorni scorsi, le soglie del Jacob Javits Center.

Architetti, designer e professionisti del Costruire contemporaneo della East Coast hanno potuto sfiorare le superfici, osservare da vicino le sfumature e rimanere affascinati dall’estetica di questo cotto che porta in sé tanta innovazione senza rinunciare alla qualità, resistenza ed eccellenza che da sempre caratterizza la tradizione di Vivaterra.

La soddisfazione per i consensi raccolti è ben percepibile e ripaga gli enormi sforzi fatti dal marchio toscano per presentare una collezione di pavimenti e rivestimenti così importante, bella, sofisticata e unica nel suo genere, progettata in ogni dettaglio con cura e passione.

Vivaterra è riuscita a realizzare una linea davvero innovativa che evolve e cambia il concetto di abitare in cotto come è stato conosciuto fino ad oggi e che è riuscita a stupire e conquistare un pubblico esigente, severo e alla continua ricerca di nuove ispirazioni.

Vivaterra lancia ufficialmente la nuova Collezione Aurea all’ICFF di New York

di , 17 maggio 2012 13:16
Collezione Aurea - Il FerroneVivaterra, Gruppo Industriale leader nella produzione di pavimenti e rivestimenti in cotto fiorentino, prende parte al’ICFF di New York, che si terrà dal 19 al 22 Maggio presso il Jacob K. Javits Convention Center. In questo contesto, presso lo stand 1432, presenterà ufficialmente la Collezione Aurea, innovativa linea di pavimenti e rivestimenti in cotto progettata dall’architetto Mauricio Cardenas.Le collezioni di pavimenti di VIVATERRA saranno tra i protagonisti del’ICFF, salone del mobile newyorkese, la più importante vetrina del Nord America concernente il design contemporaneo. Un appuntamento Fashion per architetti e designer che avranno modo di prendere visione delle ultime novità e tendenze del settore e che nello specifico avranno occasione di vedere in anteprima assoluta la Collezione Aurea: estetica evoluta, textures perfette, forme armoniose e colori naturali completamente nuovi che interpretano lo spazio dilatando i propri orizzonti.

145.000 metri quadri, più di 500 gli espositori attentamente selezionati tra le più importanti firme a livello mondiale, almeno 25.000 i professionisti attesi. Questi i numeri di una quattro giorni che prevede di presentare le più innovative tendenze dei prodotti di alta gamma, destinati alla casa ed al mercato del contract.

La manifestazione giunta alla sua 24ema edizione rappresenta un’occasione imperdibile per VIVATERRA per promuovere il valore e la distinzione di un prodotto esclusivo come il cotto imprunetino sottolineandone la tradizione, la qualità, l’innovazione e l’eco-compatibilità.

Il cotto del Gruppo Vivaterra una garanzia di resistenza e bellezza

di , 23 aprile 2012 10:12
Vivaterra - Il PalagioQuella della terracotta, per il distretto imprunetino, è un’arte di inestimabile valore e prestigio, che trovano il loro fondamento nelle peculiarità e caratteristiche dell’argilla estratta nel territorio. Quello di cui Vivaterra è assolutamente certa è che la terracotta imprunetina non può e non deve essere confusa con quella più comunemente immessa sul mercato.

Sia che si parli di lavor tondo o di lavor quadro il cotto dei marchi detenuti dal gruppo industriale Vivaterra può vantare una qualità straordinaria fatta di resistenza agli urti, al calpestio alle sollecitazioni, alla salsedine e in generale agli eventi atmosferici, anche di considerevole entità.

L’argilla Galestro, utilizzata nei cicli produttivi dei marchi Il Ferrone, Il Palagio e Cotto Impruneta conferisce alle loro realizzazioni un indubbio valore estetico quale il calore delle varie tonalità, che vanno dal rosato al tabacco, mentre la lavorazione aggiunge il fascino delle diverse Vivaterra - Il Ferronetextures studiate per adattarsi ad ogni esigenza del più contemporaneo abitare.

L’antigelività è un ulteriore aspetto da tenere in considerazione e recentemente portato alla ribalta, grazie alla lettera inviata ad una rivista di giardinaggio da parte dell’Assessore alle Politiche per la Promozione e Sviluppo del Comune di Impruneta, Marco Pistolesi, in risposta ad un articolo in cui si metteva in guardia, il pubblico, dai “vasi di terracotta”.

Il cotto Imprunetino è in realtà la scelta privilegiata di tutti quei paesi continentali in cui si verificano escursioni termiche molto elevate, per interpretare gli spazi all’aperto, sia in materia di arredamento che di rivestimento delle superfici:”In effVivaterra - Cotto Imprunetaetti gli artigiani di Impruneta da secoli lavorano l’argilla locale investendo nel fatto che la loro produzione si differenzia dalla gran parte della produzione comune di terracotta proprio per le comprovate proprietà anti gelive… L’argilla di Impruneta detta anche galestro si distingue dalle altre argille per alcune peculiarità chimiche e fisiche… garantendo ai manufatti un elevatissima resistenza agli agenti atmosferici e al gelo in particolare” (M. Pistolesi).

Il Ferrone gioca d’anticipo con la Primavera e presenta la promozione Artigiani a Mano

di , 15 marzo 2012 11:04

Il FerroneIn questo inizio di 2012 Il Ferrone annuncia “La Primavera del Cotto”. Una promozione che vede protagonista Cotto Artigiani a Mano, nelle sue varianti di colorazione e stile: Terre Chiare, Recupero, Corte Antica e Spoleto. Un prodotto dalle caratteristiche eccellenti che regala al suo pubblico un’anteprima sulla Primavera imminente.

Il Cotto che fa conoscere il cotto. In questa frase la sintesi della promozione presentata da Il Ferrone in anteprima ai punti vendita proprio in questi giorni. La “Primavera del Cotto” ha come suoi indiscussi interpreti due prodotti eccellenti del noto marchio imprunetino il Cotto Artigiani a Mano, una collezione di pavimenti di grande prestigio e versatilità, e il famosissimo “lavor tondo” per un arredo del giardino di classe, distinzione e resistenza.

Il Ferrone quest’anno ha studiato una formula davvero imperdibile per i suoi clienti. Coloro che sceglieranno almeno 65mq di Cotto Artigiano a Mano per la propria abitazione riceveranno in regalo un pezzo della famosa collezione di vasi e orci in pregiata terracotta imprunetina, un dono prezioso per arricchire i nostri spazi all’aperto, terrazzi, porticati, balconi e giardini.

Un motivo in più, dunque, per scegliere Artigiani a Mano, un Cotto versatile che possiede tutte le caratteristiche per essere percepito come protagonista di nuove tendenze, e che comunica qualità, ricerca estetica e solidità raccontando tutto il fascino e l’unicità della tradizione della lavorazione manuale, supportata dalla più innovativa tecnologia.

Tutti i dettagli della promozione sono consultabili sul mini sito dedicato laprimaveradelcotto.ilferrone.it e sulla Fan Page di Facebook. Lasciamoci conquistare dalla Primavera con il Cotto firmato da Il Ferrone.

Vivaterra sostiene la scelta di materiali bio per l’edilizia del futuro: il cotto imprunetino

di , 20 febbraio 2012 10:40
VivaterraIl Gruppo industriale Vivaterra ha raccolto e fatto suo l’invito fatto dalla comunità internazionale e rivolto al mondo della progettazione e costruzione edile, a porre una grande attenzione all’utilizzo di materiali naturali, biocompatibili e a risparmio energetico per la realizzazione di nuove opere architettoniche.

Il cotto è un materiale di rivestimento sia orizzontale che verticale che possiede di sua natura elevate qualità per quanto concerne l’estetica, la resistenza, l’isolamento termico e il rendimento energetico, per non parlare della sua naturalità.

Prosegui la lettura 'Vivaterra sostiene la scelta di materiali bio per l’edilizia del futuro: il cotto imprunetino'»

I pavimenti in cotto Il Ferrone protagonisti del Percorso Culturale

di , 10 gennaio 2012 11:06

VivaterraDesigner, progettisti, architetti, geometri a questi professionisti si rivolge il nuovo progetto “Conoscere per Creare”, che ha preso il via solo da qualche mese, per promuovere la qualità indiscussa ed indiscutibile del Cotto di Il Ferrone. Un appuntamento che si ripete tutti i giovedì e che porta l’Italia e l’Europa della “progettazione” nello stabilimento Il Ferrone a Greve in Chianti.

Prosegui la lettura 'I pavimenti in cotto Il Ferrone protagonisti del Percorso Culturale'»

Il gruppo Industriale VIVATERRA opera a sostegno del distretto imprunetino

di , 9 dicembre 2011 10:23

VivaterraVIVATERRA è un gruppo industriale fortemente calato nella realtà del territorio di appartenenza, ad esso è legato da molteplici fattori e i suoi marchi devono molto del loro successo alla materia prima, l’argilla Galestro, estratta dalle cave imprunetine. Questi i presupposti per un’attività costantemente volta alla tutela e promozione del distretto.

Aspetto fondamentale che lega in modo inscindibile VIVATERRA al distretto imprunetino si riscontra nel reperimento ed utilizzo della materia prima che marchi come Il Ferrone, Il Palagio e Cotto Impruneta lavorano sapientemente trasformandola nel cotto più prestigioso e qualitativamente eccellente che esista.

Molte delle peculiarità del cotto imprunetino, riconosciute ed apprezzate in tutto il mondo, si devono proprio alla superiorità dell’argilla che viene estratta esclusivamente dalle cave dislocate nelle colline intorno a Greve in Chianti, dove ha sede il Gruppo Industriale.

L’attenzione comunque volta alla tutela ambientale al rispetto dell’ecosistema che circonda gli stabilimenti produttivi e a tutti quegli accorgimenti e provvedimenti adottati per rendere il ciclo produttivo del Cotto il meno invasivo possibile per il territorio circostante rappresentano una marcia in più per i marchi VIVATERRA e una garanzia per chi vive e lavora nel distretto.

L’impegno per il sostegno del proprio territorio si spinge oltre con l’impegno ad utilizzare una manodopera prevalentemente locale sia per quanto riguarda gli stabilimenti produttivi dei marchi, sia per la parte amministrativa e dirigenziale del Gruppo.

Nuova veste grafica per il sito web di Vivaterra

di , 5 settembre 2011 13:55

VivaterraContinua all’insegna dell’innovazione l’anno 2011 di Vivaterra. Eleganza, funzionalità e immediatezza sono le peculiarità del nuovo sito web messo on-line solo da poche ore e che incarnano perfettamente il percorso di evoluzione e crescita del Gruppo Industriale Imprunetino: una realtà solida, affidabile e impegnata nel territorio.

Usabilità, linearità e facilità nell’accesso sono i tratti distintivi della nuova veste grafica del sito web di Vivaterra, completamente rinnovato anche nei contenuti con ampio spazio alla comunicazione aziendale. L’impatto iniziale è estremamente piacevole e riesce a trasmettere tutto lo stile di un Gruppo che ha fatto e fa dell’eleganza, del pregio e della distinzione del cotto imprunetino la sua assoluta prerogativa.

L’home page si apre su una visual d’effetto: una vista panoramica della sede e dello stabilimento produttivo. Chiari i colori che fanno da sfondo con passaggi graduali dal grigio chiaro al bianco; due linee rosse attraversano lo schermo richiamando la terracotta per il colore e le dolci colline Toscane per la sinuosità delle forme, a simbolo del profondo legame che Vivaterra ha con il proprio territorio e con una materia prima, l’argilla Galestro, che ha decretato da millenni il successo del cotto nel mondo.

Un sito che promette di evolversi ancora di pari passo alla crescita dei marchi e partner di Vivaterra, Il Ferrone, Il Palagio, Cotto Impruneta, Palagio Engineering ai quali viene riservata un’ampia vetrina, da cui, con un semplice click, l’utente viene indirizzato ai loro siti di riferimento. Finalizzato ad incrementarne l’usabilità, uno dei requisiti più importanti per rendere semplice, immediata e proficua la navigazione, il restyling ha reso la consultazione più gradevole e coinvolgente e al contempo più rapida, con un menù immediato, disposto nella parte alta della schermata.

 

Dunque non resta che scoprire il frutto di questo lavoro. Buona navigazione.

La riqualificazione urbana si realizza attraverso il cotto Imprunetino di Vivaterra

di , 3 agosto 2011 08:47

VivaterraUno degli obiettivi primari portati avanti con forza e determinazione dal Gruppo Industriale VIVATERRA è la valorizzazione urbana, da realizzarsi, nei suoi piani, attraverso progetti che vedono il cotto imprunetino svolgere un ruolo da protagonista. Riappropriarsi degli spazi pubblici rendendoli più vivibili, più funzionali ed esteticamente piacevoli, questo l’invito rivolto da VIVATERRA a progettisti e architetti.

La convinzione e la certezza assoluta che il cotto imprunetino rappresenti “oggettivamente” un materiale edile di pregio e distinzione, ha portato a volgere una particolare attenzione al suo impiego in interventi di riqualificazione urbana e di recupero del patrimonio edilizio pubblico. Azioni fondamentali e significative per quanto riguarda la valorizzazione dei centri urbani, dal momento che la qualità dell’abitare e del vivere incidono fortemente sulle possibilità di crescita e sviluppo.

Ne sono un esempio fra le tante la riqualificazione di Place d’Arme e Square Gasteau realizzate da Cotto Impruneta nel Principato di Monaco, la pavimentazione di Piazza della Cisterna a San Gimignano oppure del Performing Arts Center di Tel Aviv in Israele che portano la firma esclusiva di  Il Ferrone, così come le opere compiute per il Comparto Campari a Sesto San Giovanni da Palagio Engineering, partner di Vivaterra.

Grazie all’operato del Gruppo il cotto imprunetino si è riappropriato del suo ruolo, affermandosi come un materiale in grado di trasferire le sue indubbie qualità estetiche al profilo urbano, conferendogli eleganza e distinzione, senza dimenticare che la sua resistenza agli agenti atmosferici e al calpestio ne accresce il valore consentendo di realizzare interventi di recupero di lunga durata.

Ripensare e riprogettare gli spazi pubblici con uno sguardo di complicità all’ecosostenibilità è la filosofia perseguita dal più importante gruppo industriale del distretto imprunetino e il cotto ne diventa lo strumento assoluto. Un materiale in grado di rispettare ed esaltare la tradizione dei centri storici delle città e dei borghi italiani tenendo conto dei vincoli  patrimoniali ma al contempo capace di vestirsi di modernità nel rivestimento di opere contemporanee.

Vivaterra si impegna per la realizzazione di un prodotto ecosostenibile: il cotto imprunetino

di , 24 maggio 2011 10:16

VivaterraVivaterra è un gruppo industriale che ha assunto un comportamento socialmente responsabile sotto molteplici punti di vista, fra cui quello della tutela dell’ambiente e del territorio in cui opera.

Il cotto imprunetino dei marchi detenuti da Vivaterra, è apprezzato e conosciuto in tutto il mondo per il suo pregio e quale simbolo di eleganza e distinzione. Nell’ottica dell’architettura moderna vede il suo valore ulteriormente accresciuto grazie alla naturalità, che lo qualifica come un prodotto biosostenibile d’eccellenza.

Vivaterra assicura lo sviluppo dell’attività dei suoi marchi, Il Ferrone, Il Palagio e Cotto Impruneta, con grande trasparenza, responsabilità e attenzione volte a perseguire un uso efficiente di risorse naturali e di energie. Una nuova leva competitiva che consente al gruppo di affermarsi ai più alti standard.

L’impegno di Vivaterra a sostegno dell’ambiente e del territorio, in cui i marchi detenuti esplicano la loro attività produttiva, si evince dall’interesse posto alla realizzazione di una serie di prodotti, che per la natura delle materie prime utilizzate, si attestano a pieno diritto tra i materiali costruttivi e di arredo biocompatibili.

L’impegno ecologico di Vivaterra diventa così parte integrante della sua mission, garantito dalla certificazione ISO 14001: 2004, e si estende anche alla salvaguardia dell’ambiente e alla tutela della salute di chi lo abita provvedendo a controlli mirati agli stabilimenti produttivi.

Vivaterra S.p.A. - Via Provinciale Chiantigiana, 36 50022 Greve in Chianti Firenze (Italia) - tel: 055 85901 - email: info@vivaterra.it - crediti